Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto
devi fare qualcosa che non hai mai fatto
Thomas Jefferson

Chi sono

Sono un ingegnere e project manager qualificato PRINCE2 Practitioner e PMI-CAPM, con l’inclinazione per il coaching e la formazione. Informatico della prima ora, ho una lunga esperienza nella gestione di progetti e servizi di Information Technology.

Mi occupo di pianificazione, esecuzione e finalizzazione di progetti di virtualizzazione in ambienti data center e monitoraggio di impianti e sistemi. Iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina nel settore industriale, sezione B.

Certificazioni e qualificazioni:
PRINCE2 Practitioner
PMI-CAPM
ISIPM-Base

Certificazioni tecniche:
VMware VCP6.5-DCV
Formatore della Sicurezza e Salute sul Lavoro qualificato ai sensi del DM 06/03/2013

Skills:
• Project management
• Sistemi e impianti data center
• Service Level Agreement management
• Sicurezza sul lavoro D.Lgs 81/2008 e s.m.i.
• Progettazione ed erogazione didattica

Qualcosa di me

Ho sempre amato guardare le cose da un altro punto di vista, il loro lato nascosto. Fremevo di scoprire com’erano costruite, amavo capirne i meccanismi, trovarne i collegamenti. Ahimè, romperle. Un gioco durava giusto il tempo di scoprire come smontarlo. Sono cresciuto a Nesquik, cacciaviti e saldatore.

Fantasticavo di fantascienza e mondi diversi e lontani. Mi accompagnavano i racconti di Isaac Asimov, vera luce ispiratrice della mia fanciullezza, la psicostoria, le tre leggi della robotica, l’intelligenza artificiale. Nell’aria balenavano le spade laser degli Jedi tanto tempo fa in una galassia lontana lontana, ET volava in bicicletta e i Goonies si ficcavano in grandi pasticci. Tron batteva il Master Control Program e un giovane Matthew Broderick salvava il mondo da una imminente guerra mondiale scatenata da un testardo megaprogramma militare. Sono cresciuto con l’aria sulla quarta corda di Quark, i viaggi nel mondo della scienza di Piero Angela e i disegni di Bruno Bozzetto.

Un bellissimo periodo della mia vita in cui è nato l’amore infinito per la scienza, la tecnologia, l’ingegneria, lo spazio, il volo.

Passioni

Le mie passioni sono davvero interessanti: il gioco del Bridge e il volo con aerei ultraleggeri a motore. Entrambe queste passioni hanno un lato ludico, il cielo è la mia seconda casa, e uno didattico. Infatti, entrambe queste discipline sportive (sì, il bridge è considerato uno sport ed è riconosciuto dal CONI) insegnano a vedere davanti a sé, a prevenire rischi e pericoli, a pianificare continuamente, a stimolare i sensi, acuire la logica, sviluppare la creatività. Un perfetto connubio per chi, come me, affronta ogni giorno sfide progettuali. Dovrebbero essere obbligatorie sin dalla scuola d’infanzia.

Authencity

Professionalità

Mi piace essere visto come un professionista competente ma, soprattutto, che mantenere gli impegni che sa di poter raggiungere. Le parole chiave sono responsabilità e onestà.

Real Engagement

Competenza

Unisco le competenze tecniche alle capacità gestionali, che sviluppo continuamente con nuove conoscenze ed esperienze. Una costruzione risultato della combinazione pertinente tra molteplici risorse.

Unique Stories

Credibilità

Ho maturato doti di leadership, credibilità e affidabilità professionale, acquisite in ambienti e settori di massima sicurezza quali Ministero della Giustizia e Ministero della Sanità

tel. 366.141.5302 - mirco.spagnolo@gmail.com